Googlecrazia

Grazie alle tante cose apprese nel cMOOC della IUL, sto provando ad utilizzare il blog nella didattica in modo più attivo. Nel 2008 ho imparato ad usare Blogger grazie da un collega tedesco con cui avevo (e ho tuttora) un progetto Comenius, e da allora avevo sempre usato il blog come diario pubblico di progetto, caricando foto e testi talvolta (anzi quasi sempre) scritti dagli studenti ma gestendo in prima persona la parte amministrativa.
Un paio di settimane fa, invece, ho creato un blog per una classe terza ad indirizzo turistico coinvolta in un progetto Comenius con una scuola polacca, e ho invitato i miei studenti a diventare loro stessi autori. Solo che non mi ero resa conto del fatto che ormai Blogger appartiene a Google e che per diventare autori bisogna avere un indirizzo Gmail. Alcuni lo avevano già, ma altri hanno dovuto crearlo. Tornassi indietro creerei il blog su WordPress, ma ormai è tardi. Avevo preferito Blogger perché penso che per una prima esperienza sia più facile da usare, ma invece, considerando che loro sono nativi digitali, probabilmente non si sarebbero spaventati affatto. Se avete voglia di fare un giro in Toscana, ecco qualche dritta sui ristoranti preferiti dai miei alunni. Attenzione! Non ho ancora corretto quasi niente!

Luisella da iPhone

Advertisements

5 thoughts on “Googlecrazia

  1. Ciao, dato che già da alcuni anni usi un blog con la classe, ti chiedo qualche consiglio. Sto preparando un blog con una classe II della scuola media (quindi una fascia d’età inferiore a quella a cui ti rivolgi tu). I contenuti saranno forniti dai testi e dagli approfondimenti da loro svolti quest’anno, quindi il blog ha lo scopo di dare un senso e una visibilità al loro lavoro.Ovviamente non pubblicherò foto dei ragazzi e, almeno per ora, gestirò io il blog. La domanda è: esiste una normativa per la scuola in proposito? Ho cercato di informarmi, ma non ho trovato niente di specifico. Mi sai dare qualche indicazione? Intanto, complimenti per il blog della tua classe!

    • Grazie… non credo ci sia nessuna normativa, magari puoi comunicarlo al/la dirigente, e forse se la scuola ha un sito potresti mettere il link al blog nel sito della scuola, così diventa più visibile.

    • Non so se le cose sono cambiate ultimamente, io quando provavo a invitare i miei studenti a diventare autori non riuscivo a farlo se loro non avevano un indirizzo gmail… se l’indirizzo era hotmail o altro l’invito non arrivava…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s